Skip to main content
Condividi

 

I bambini nati prematuri, ossia quelli nati prima della 32ª settimana di gravidanza,

ora hanno buone probabilità di sopravvivenza grazie anche ai progressi della medicina.

Essendo il cervello di questi piccoli ancora fortemente immaturo,

c’è infatti bisogno di un’incubatrice per far sì che il cervello stesso possa svilupparsi normalmente.

La stessa immaturità del cervello, in combinazione con questo ambiente comunque disturbante,

quale quello dell’incubatrice, spiega perché le reti neurali dei bambini molto prematuri

possono non svilupparsi normalmente.

I primi esperimenti effettuati sono, a detta di alcuni ricercatori Americani , sono “sorprendenti”:

i neonati prematuri che ascoltano questa musica mostrano un miglioramento

nelle funzioni sensoriali e cognitive e in generale un migliore sviluppo cerebrale.

I ricercatori stanno facendo ascoltare ai bambini musiche appositamente realizzate

dal compositore

che ha mostrato un forte interesse verso questo progetto.

Il musicista ha utilizzato il punji, un particolare flauto indiano

(quello che nell’immaginario collettivo è utilizzato dagli incantatori di serpenti)

grazie al quale i bambini sembrano calmarsi quasi istantaneamente

in quanto la loro attenzione è attirata dalla musica,

come riferisce Lara Lordier, neuroscienziata presso l’HUG, una delle autrici della ricerca.

 

Condividi
Manuela Di Dalmazi

Manuela Di Dalmazi

MANUELA DI DALMAZI è nata a Guardiagrele in provincia di Chieti, vive a Pescara, Laureata in Giurisprudenza con Master in comunicazione Aziendale collabora come legale con studi di avvocati associati per la difesa del diritto di famiglia. LEGALE dell’Associazione “L’abbraccio dei Prematuri” dell’Ospedale Civile di Pescara per la quale presta la propria opera di volontariato. PRESIDENTE dell’Associazione Accademia Salute e Benessere di Pescara. REDATTRICE per Alessandria Today news. SCRITTRICE per passione; ha pubblicato GERMOGLIA L'ANIMA DESERTA raccolta poetica nella quale tocca anche il tema dei figli. La nuova silloge È TEMPO DI DISOBBEDIRE (Poesie infavolate, poesie virulente ed altri versi) edita per i tipi della LFA Publisher

Leave a Reply